Storia dell'Azienda

PPG, con il suo Quartier Generale a Pittsburgh (Pennsylvania), è un fornitore globale di vernici, rivestimenti, prodotti ottici, chimici, materiali speciali, vetro e fibra di vetro.

L'azienda ha oltre 140 tra siti produttivi e società affiliate in tutto il mondo ed opera in più di 60 Paesi. Le vendite nel 2009 hanno raggiunto 12.2 miliardi di dollari.

Il successo di PPG si deve ad una tradizione di prodotti ed una tecnologia altamente apprezzati, oltre al rispetto di importanti standard etici. Seguici per uno sguardo a ritroso ai 125 anni di idee e innovazioni che hanno fatto la storia delle vernici. 


Nel 1883 il Capitano John B. Ford e John Pitcairn fondano Pittsburgh Plate Glass Company (PPG) a Creighton, in Pennsylvania, lungo il fiume Allegheny, a circa 30 km a nord di Pittsburgh e costituiscono il nucleo iniziale dell'attuale Gruppo Co-Coatings.

PPG diviene il primo produttore negli Stati Uniti di vetro in lastre e si afferma come prima azienda di successo nel settore. E' la prima azienda produttrice di vetro ad alimentare le proprie fornaci con gas naturale prodotto localmente. Questa innovazione stimola rapidamente all'utilizzo diffuso di gas puliti come combustibile industriale.

1898
L'azienda sviluppa un processo per produrre vetro più sottile, incrementando l'uso del vetro di alta qualità . Entro la fine del secolo, la capacità di produzione di lastre di vetro raggiunge più di 20 milioni di metri quadrati all'anno, di gran lunga superiore a quella di qualsiasi altro concorrente negli Stati Uniti.

Inizio 1900
Guardando al futuro, PPG acquisisce la Patton Paint Company di Milwaukee, Wisconsin, strategicamente importante in quanto i prodotti vernicianti e in vetro condividono i medesimi canali distributivi. Viene acquisita anche la Columbia Chemical Company di Barberton, Ohio, per garantire la fornitura di carbonato di sodio necessaria per la fabbricazione del vetro.

PPG diventa una delle prime aziende statunitensi ad espandersi in Europa, con l'acquisizione di uno stabilimento per la produzione di vetro in Belgio.

PPG apre il suo primo centro di ricerca e sviluppo. Oggi PPG gestisce tre centri  a Pittsburgh e molti altri in tutto il mondo.

Anni '20
L'industria automobilistica comincia a ricorrere maggiormente al vetro con il passaggio dalla berlina cabrio a quella coperta.

PPG rivoluziona la produzione di lastre di vetro con l'introduzione del convogliatore in linea diretta - un grande miglioramento rispetto al metodo a zone.

PPG inizia la produzione di trasparenti aerospaziale, fornendo finestrini roll-up per la Trimotor Ford.

PPG acquisisce la Ditzler Color Company e comincia a produrre più di 500 tinte "armoniose" per 40 case automobilistiche.

Anni '30
PPG introduce il vetro Solexheat-absorbing.

PPG mostra la sua forza ed introduce il vetro temperato Herculite, molto più forte e resistente agli urti del vetro piano ordinario.

Anni '40
L'anno prima dell'attacco a Pearl Harbor, PPG sviluppa vetro stratificato per aerei. Durante la seconda guerra mondiale, l'azienda converte gran parte della sua produzione in materiali per uso militare e comincia a sviluppare resine sintetiche per materie plastiche, vernici ad alte prestazioni e rivestimenti industriali.

L'azienda ha una visione chiara del suo futuro in quanto brevetta il monomero CR-39 ed inizia la creazione di una linea di successo di prodotti ottici (che successivamente includeranno le lenti Transitions).

Anni '50
La prosperità del post-guerra porta ad un incremento della produzione di auto e di edifici abitativi.

L'azienda introduce vernici per l'edilizia senza piombo ed inizia a produrre fibra di vetro per i circuiti, window screening e rinforzi in plastica.

Anni '60
PPG opera ormai in molteplici settori. Una serie di operazioni produttive e pianificazioni strategiche all'estero spostano l'azienda verso un approccio globale. Al contempo, lo storico processo di produzione del vetro piano diventa obsoleto con l'adozione del molto più efficiente processo di galleggiamento.

Per meglio rappresentare questa sua diversificazione, Pittsburgh Plate Glass cambia il suo nome in PPG Industries. E festeggia il raggiungimento di 1 miliardo di dollari di vendite.

Anni '70
L'embargo del petrolio e l'aumento dei costi di gas ed elettricità rilanciano l'interesse verso l'energia solare. PPG è la prima grande azienda a sviluppare un collettore piatto solare.

PPG amplia la sua tavolozza di colori trendy introducendo il sistema DesignaColor per tinte su misura.

Anni '80
PPG introduce il Teslin, un materiale di stampa sintetico resistente all'acqua, all'abrasione, alle temperature estreme e ai danni da UV. La sua resistenza lo rende ideale per i passaporti, carte d'identità , mappe, menu e molto altro ancora.

Nel 1987, la produzione di cloro-alcali di PPG ha un'impennata quando viene introdotto il Sustain Pool Care System, che distribuisce il cloro in modo più uniforme e preciso per una cura più facile della piscina.

Nel 1989, PPG inizia una serie di acquisizioni che aumentano l'offerta della società nei settori delle vernici per automotive, industria, aerospace e confezioni per alimenti in tutto il mondo.

Anni '90
PPG sviluppa lenti fotocromatiche che scuriscono automaticamente se esposte alla luce del sole e bloccano i raggi UV nocivi. Oggi, le lenti Transitions sono le lenti fotocromatiche più consigliate nel settore ottico.

Diventando sempre più globale, PPG apre un nuovo laboratorio di sviluppo in Giappone per l'industria automobilistica.

Nel 1998, PPG dimostra la sua forza  sviluppando vernici al solvente più efficienti per una facile apertura dei coperchi delle lattine per bevande.

Anni 2000
I silici di PPG sono utilizzati per rafforzare le prestazioni di calzature sportive, mentre le vernici flessibili aggiungono resistenza e colore.

Con un aumento della richiesta di fonti energetiche alternative, la produzione di vetroresina di PPG gioca un ruolo importante nella produzione di turbine eoliche più leggere e resistenti.

Nel 2008, PPG fa la più grande acquisizione nella sua storia - il gruppo SigmaKalon, un produttore mondiale di vernici. Questo accelera la trasformazione della società, che si specilizza sui rivestimenti e prodotti speciali.

125 years

 

Condividi